Vai al contenuto

Ricordo di Fabrizio

La Fraternità  Secolare delle Suore Dorotee ti ringrazia, Signore, per averci donato Fabrizio.

"La nostra fede! Oh, non vacilla...
La notte è brevissima.
Tutti e tutte saremo eternamente beati
nel gaudio interminabile del Cuor di Gesù."

Oggi 9 luglio 2017 presso l'Ospedale civile di Padova il nostro carissimo fratello Fabrizio Fogolari ha lasciato la vita terrena in età di 70 anni, confortato dalla fede e dall'affetto della sua famiglia.

Insieme con la moglie Concetta, aveva emesso le Promesse evangeliche nella nostra Fraternità Secolare per la prima volta l’11 novembre 1995, e in modo definitivo  l’11 giugno 1999.

Lo ricordiamo per la sua bontà, per il suo prendersi cura delle cose belle del creato, e soprattutto per la carità che esprimeva come “buon samaritano” nei confronti dei più poveri. Ha collaborato attivamente con la S. Vincenzo di Vicenza, in modo particolare dedicando tante energie e affetto per il prezioso servizio di trasporto ammalati.

Per lui  il nostro fraterno ricordo e la nostra preghiera di suffragio.

LA SUPERIORA GENERALE

(dal fascicolo delle testimonianze 2011) 

Non sono stata io – scrive Concetta -  a cercare la Fraternità, ma sono stata chiamata da Dio.

Nella vita ci sono momenti in cui senti che Dio sta tracciando il tuo cammino. E’ necessario mettersi in ascolto e decidere. E   così è stato per me.

Ho conosciuto le Suore Dorotee all’Istituto Farina, dove le mie tre figlie hanno frequentato la scuola materna ed elementare. Sono stati 16 anni di scuola anche per noi genitori, che siamo stati educati e coinvolti nella collaborazione e nelle attività. Dopo una così lunga condivisione il distacco appariva quasi traumatico, ci venivano a mancare l’amicizia e la vicinanza che le suore avevano intessuto con noi. Ma così non è stato.

Si è presentata l’occasione di partecipare ad una giornata di spiritualità a Casa San Giuseppe, aperta anche ai laici.

E lì durante l’Adorazione Eucaristica è scoccata la scintilla: per la prima volta ho sentito ed assaporato la presenza di Dio Vivo e Vero davanti a me. È stata una commozione grandissima che ancora oggi mi riempie il cuore di quella tenerezza e serenità che mi avevano inondato.

Dovevo cominciare da quel Cuore grande e misericordioso di Gesù.

Mi sono trovata a far parte di un piccolo gruppo di persone sconosciute, di varie esperienze e provenienze, che guidate da suor Adriana e da padre Livio, hanno iniziato a parlare di una Fraternità di laici aggregata alla Congregazione. Era il 1995.

E’ stato un salto…  non nel buio, ma nella Provvidenza.

Inconsapevoli di quello che stava per nascere “di quello che aveva fra le mani” avrebbe detto il Farina. ci siamo lasciati trascinare da Dio in “un’avventura” che ci ha legati in un comune sentire, in un comune desiderio di seguire più da vicino Gesù, con l’aiuto delle sorelle suore con le quali ci impegnavamo a condividere il carisma.

Da quei poveri 10, impreparati, forse anche incoscienti della responsabilità che ci assumevamo nel professare le nostre prime Promesse, la Fraternità è cresciuta con l’apporto anche di giovani coppie, radicata in altre comunità, non solo a Vicenza

Il mio sì non poteva essere individuale, io ero sposata e una scelta così importante che coinvolgeva tutta la mia vita non poteva non essere non condivisa da mio marito. Il mio matrimonio ne avrebbe risentito. Così abbiamo incominciato, Fabrizio ed io, il nostro cammino fatto di preghiera insieme, di partecipazione, di testimonianza in famiglia, nella parrocchia, nel volontariato di carità.

Proprio in questi giorni abbiamo festeggiato 37 anni di matrimonio e riguardando a ritroso la nostra storia abbiamo veramente riconosciuto la presenza di Dio in mezzo a noi in ogni momento.

Abbiamo capito, e rendiamo grazie, quanto Dio ci abbia sostenuto non abbandonandoci mai allo scoraggiamento, quanti doni ci abbia concesso, dalle tre figlie che ci ha affidato, alla fede e non ultima alla chiamata alla consacrazione laicale nella Fraternità.

Questa esperienza ci ha permesso di coltivare la nostra vita spirituale, di consolidare il nostro amore coniugale, di guidare le nostre scelte non legate all’apparire e al denaro ma alla sobrietà, di sentirci parte di una Comunità che ci sostiene, di aprire la nostra famiglia agli altri, a coloro che sono nel bisogno

La Fraternità, ci rendiamo sempre più conto, ci ha dato lo stimolo e la possibilità di crescere, di maturare come persona.

È diventato per noi un desiderio convinto, un’esigenza partecipare agli incontri mensili e ancor più ai ritiri e agli esercizi spirituali, perché li viviamo come momenti indispensabili di sosta, di riflessione, di preghiera, di respiro per il nostro cuore, ma anche di condivisione con i fratelli per rinsaldare l’amicizia e fortificare la Fraternità ed approfondire il nostro senso di appartenenza alla Famiglia Religiosa.

Sono stati 16 anni intensi, in cui abbiamo partecipato agli EVO, un’esperienza di formazione straordinaria, al Consiglio come periodo di maturazione nella comprensione del significato dell’esistenza della Fraternità nella Congregazione; ho avuto anche il dono di essere presente per la prima volta ad una sessione del Capitolo Generale per presentare la nostra realtà di laici.

Il Fondatore e Santa Bertilla hanno “riscaldato “il nostro cuore dell’Amore Divino e ci hanno sempre guidato con la loro presenza e il loro esempio.

Certamente questo cammino non sarebbe stato possibile se non avessimo avuto accanto le sorelle suore, delle quali noi laici possiamo essere complementari.

Le maestre di formazione ci indicano la strada del cuore e “dei carri” che noi dobbiamo percorrere nella vita quotidiana fatta troppo spesso di incongruenze, di esteriorità, di corsa al potere, nella quale noi dobbiamo dare testimonianza andando controcorrente, mostrando la comprensione, l’amore misericordioso del Cuore di Gesù e la tenerezza del Cuore di Maria, vivendo cioè il nostro carisma, nella povertà del nostro essere creature umane.

Concetta Cadilli e Fabrizio Fogolari

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi