Vai al contenuto

Ricordo di Palma

La Fraternità  Secolare delle Suore Dorotee ti ringrazia, Signore, per averci donato Palma

ricordi Palma GodalliPalma insieme al marito Luigi ha emesso le promesse evangeliche nella nostra Fraternità Secolare per la prima volta il 21 novembre 2004 e in modo definitivo il 23 novembre 2008. Questi fratelli hanno sempre ritenuto un dono grande il poter vivere la consacrazione laicale nella nostra famiglia religiosa.

Palma e Luigi hanno vissuto con intensità il sacramento del matrimonio, che percepivano come un dono per  vivere la loro unione sponsale in Cristo Gesù e nella chiesa. La loro famiglia, arricchita da due figli, richiamava quella di Nazaret per il clima di serenità e di pace, di amore e di dedizione, di fede e di vita cristiana coerente.

Particolarmente innamorati dell’adorazione eucaristica e dei Sacri Cuori, Luigi e Palma amavano salutare noi Suore e i membri della Fraternità con “Lode ai Sacri Cuori” e aspettavano la nostra risposta che per loro era preghiera condivisa.

Ricordiamo la nostra sorella Palma, oltre che per la sua preghiera contemplativa che spesso rasentava la mistica, il suo “ardore caritativo” rivolto soprattutto alle persone anziane e sole a cui dedicava il suo tempo libero per far loro compagnia, portare Gesù Eucaristia e offrire qualche piccolo servizio.

Palma, colpita da un male incurabile che in breve tempo ce l’ha strappata, rimpiangeva gli anziani e gli ammalati che non avrebbe potuto più visitare e si rammaricava di dover lasciare solo il marito Luigi. Quando comprese che Gesù la chiamava a condividere la sua passione e la sua morte gli rispose con generosità e fede: “ Gesù ti ho chiesto di guarirmi, ma sia fatta la tua santa volontà: accetto e ti ringrazio”. Quando in pochi giorni si aggravò ulteriormente rimise tutto nel Cuore di Gesù “Gesù ti offro ogni sofferenza per le vocazioni sacerdotali e religiose, per la nostra Congregazione, per tutte le famiglie e per i peccatori. Tutto ripongo nel tuo Cuore sacratissimo perché niente vada perduto”.

Accompagnata da S. Bertilla, dal beato G. A. Farina, dall’affetto dei suoi cari e dalla preghiera della Fraternità a cui apparteneva vive ora nell’abbraccio dei Sacri Cuori.

Ringraziamo il Signore per il dono della vita della nostra sorella Palma, che è stata per la sua famiglia, per tutta la Fraternità, per la nostra Congregazione e per la Chiesa un segno di luce e di speranza, una testimonianza che è bello e possibile essere anche oggi innamorati di Cristo e del suo Vangelo.

Vicenza – Casa Sacro Cuore 3 aprile 2012.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi